E’ indetta selezione pubblica per il conferimento dell’incarico di responsabile dell’ufficio tecnico  con importo lordo, cassa ed IVA comprese se dovute, di euro 17.000,00 annui, pari ad euro 1.416,67 lorde mensili con oneri previsti quale piano di fabbisogno di personale , in via continuativa nel Bilancio e nel DUP.

Il professionista, con inquadramento in Cat D1 mediante incarico part time inferiore al 50% in proporzione oraria rispetto agli oneri derivanti (con indennità di posizione attribuita previa pesatura nei limiti del budget complessivo sopra stanziati ) , dovrà prestare la sua opera  verosimilmente durante il giovedì e martedì.

L’incarico sarà di durata triennale e principalmente nelle parti compatibili alle condizioni di cui alla deliberazione G.U. 02/2015.

Gli interessati entro il 19.07.2021 potranno presentare istanza corredata da curriculum vitae et studiorum. L’incaricato sarà assegnato a laureati in ingegneria o architettura, con particolare e comprovata esperienza nel settore del ciclo dei rifiuti e degli appalti pubblici ( affidamento e gestione ) fiduciariamente anche in presenza di una sola offerta. il presente avviso potrà essere revocato in ogni tempo senza far sorgere diritti ad indennità, danni risarcimenti ad insindacabile giudizio dell’Amministrazione senza comportare automatiche assegnazioni.

Ove l’Amministrazione, ad insindacabile giudizio, decidesse in vigenza dell’incarico di dar seguito a convenzionamento con altra Amministrazione, Unione dei Comuni, Unione Montana o altra forma associativa per la gestione sovracomunale di funzioni o per l’attuazione della legge 148/2011 e ss.mm.ii. L’incarico scadrà anticipatamente previo preavviso di giorni 15 all’interessato senza far sorgere diritti ad indennità, danni, risarcimenti, indennizzi.

REQUISITI RICHIESTI INDISPENSABILI PER L’AMMISSIONE ALLA SELEZIONE:

  • REQUISITI GENERALI:
  1. Cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, ovvero cittadinanza di Stato membro dell’Unione Europea. I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea possono accedere a parità di requisiti purchè abbiano un’adeguata conoscenza della lingua italiana da accertare nel corso dello svolgimento delle prove. L’equiparazione dei titoli di studio è effettuata in base alle vigenti disposizioni di legge e regolamentari. Devono altresì godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza;
  2. Idoneità fisica all’impiego;
  3. Non essere esclusi dall’elettorato politico attivo né aver subito condanne penali che precludano la costituzione di rapporto di pubblico impiego o la capacità di contrattare con la P.A.;
  4. Non essere stati destituiti dall’impiego, dichiarati decaduti, dispensati ovvero licenziati disciplinarmente da una pubblica amministrazione;
  5. La partecipazione alla procedura non è soggetta ai limiti di età.
  • REQUISITI SPECIFICI DI AMMISSIONE:
  1. Possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

diploma di laurea in Ingegneria (di durata quinquennale nel precedente ordinamento universitario) e/o Diploma di Laurea in Architettura (di durata quinquennale nel precedente ordinamento universitario), oppure Laurea Interfacoltà Architettura (2 anni dopo una Laurea triennale) ai sensi del vigente ordinamento;

MODALITA’ DI ADESIONE:

Gli interessati in possesso del titolo di studio e i requisiti richiesti possono presentare apposita istanza di partecipazione alla selezione di cui al presente avviso, in carta libera, utilizzando esclusivamente il modello allegato .

In allegato all’istanza dovrà essere fornito il Curriculum vitae et studiorum, firmato in originale.

Ogni altra ulteriore documentazione che il richiedente intenda produrre nel proprio interesse.

La domanda corredata dalla suddetta documentazione, dovrà essere indirizzata all’Unione dei comuni della Valle Ustica (Rm), via Delle scuole 1 – 00029 Vicovaro (Rm), e consegnata a mano all’ufficio Protocollo o tramite Raccomandata del servizio postale, PEC, entro le ore 09,00 del 19.07.2021 in ragione dell’urgenza . Non saranno, quindi, accolte quelle pervenute oltre i limiti indicati, anche se recanti timbri postali di spedizione antecedenti. L’Amministrazione non assume responsabilità per la dispersione o smarrimento o mancato recapito o disguidi dovuti a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.

L’esterno della busta dovrà riportare la seguente dicitura:

“Avviso pubblico per l’affidamento di incarico di responsabile area tecnica ai sensi delle disposizioni di cui all’art. 110, comma 1 D.Lgs 267/00”.

Esame delle domande, individuazione del soggetto prescelto:

Le domande pervenute saranno esaminate ai fini della verifica e correttezza e completezza delle stesse della sussistenza dei requisiti richiesti.

La nomina del soggetto prescelto verrà effettuata con Decreto del Segretario previa individuazione effettuata dal Presidente pro tempore .

La selezione per il conferimento dell’incarico in oggetto viene svolta ai soli fini conoscitivi preliminari, non assume caratteristiche concorsuali né comparative , non dà diritto a colloquio (svolto solo se ritenuto necessario ad insindacabile giudizio dell’Unione) non produrrà graduatoria, non determina alcun diritto al posto, né deve necessariamente concludersi con l’assunzione del soggetto partecipante.La procedura pertanto è di carattere idoneativo e sarà attribuita preferenza , quale peso , a soggetto in possesso di analoga esperienza rispetto a quella richiesta.

La selezione sarà svolta , per ragioni di economia e mancando personale unionale ( non essendo possibile il ricorso ad incarichi esterni ) dal Segretario unionale Dott. Guido Mazzocco .

In caso fosse ritenuto opportuno sarà eventualmente svolto colloquio con il Presidente pro tempore che individuerà, di seguito, la professionalità fiduciariamente scelta per ricoprire l’incarico.

Si precisa che non vi sarà graduatoria di merito.

Norme finali:

L’incarico, subordinato all’acquisizione dei certificati prescritti dalla legge, avrà durata di tre anni salvo riduzione, ad insindacabile giudizio  dell’Unione, in caso di diversa gestione associata di funzioni e servizi.

Il plico, pena l’esclusione dovrà contenere la seguente documentazione:

  • domanda di partecipazione redatta secondo il modello allegato;
  • fotocopia di documento di riconoscimento valido;
  • curriculum professionale;
  • dichiarazione ai sensi del D.P.R. 445/00, inerente l’insussistenza, nei propri confronti, delle condizioni ostative di cui al D.Lvo 159/11;
  • dichiarazione di accettazione delle condizioni contenute nell’avviso per l’affidamento dell’incarico e di cui alla deliberazione di G.U. n. 02/2015 nelle parti compatibili con il presente avviso e relativa all’incarico precedentemente conferito.

Il plico deve riportare all’esterno, oltre all’intestazione del mittente, le indicazioni relative all’oggetto dell’avviso pubblico di selezione ed il suo recapito rimane ad esclusivo rischio del mittente e controfirmato, pena l’esclusione, sui lembi di chiusura.

Tutti i dati personali di cui all’Amministrazione venga in possesso in occasione dell’espletamento della presente procedura verranno trattati nel rispetto del D.Lgs 196/03e del GDPR 679/2016 e successive modificazioni.

Tutta la procedura si svolgerà nel rispetto di quanto disposto dalla Legge 125 del 10/04/1991, che garantisce pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro, previsto dall’art. 57 del D.Lvo 165/01.

Pubblicità:

Il presente avviso di selezione pubblica viene affisso all’Albo Pretorio on line dell’Amministrazione dal 02/07/2021 e nella sezione amministrazione trasparente, bandi di concorso.

L’Amministrazione si riserva la facoltà ad insindacabile giudizio o per sopravvenute esigenze organizzative di prorogare, sospendere o revocare in ogni tempo il presente avviso senza che gli istanti possano vantare diritti di sorta o pretese indennitarie e/o risarcitorie.

Vicovaro, 02/07/2021

IL SEGRETARIO E RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Dott. Guido Mazzocco